photo credits ALTRIPIANI SERVIZI 

Dal 2013 Camilla inizia i suoi primi lavori come danzatrice e coreografa con la collaborazione del musicista LSKA sviluppando progetti che uniscono la soundart e l’arte performativa.

In ogni suo progetto musicista  e danzatore si fanno interpreti paritetici di un’unica partitura continuando a chiamarsi e influenzarsi a vicenda.  La coreografia diviene sempre un’associazione visiva prodotta da un dialogo costante che indaga sempre nuovi contenuti e metodi di composizione istantanea ed esecuzione.

Collaborazioni artistiche

LSKA

Compone musica per teatro, danza e video, lavorando con realtà ben note sulla scena italiana (TAM Teatromusica, AiEP, Centro Sperimentale di Cinematografia). Come musicista si esibisce dal vivo con vari ensemble italiani ed europei. Unisce lo studio del jazz e dell'improvvisazione allo sviluppo di nuove tecnologie. Nel 2016 viene selezionato all'IRCAM di Parigi per far parte di Manifesto 16 diretto da Mauro Lanza.

Jacopo Jenna

Danzatore, coreografo e filmaker italiano ha lavorato come interprete e collaboratore coreografico in Quartetto per oggetti presentato a P.A.R.T.S. nel 2015 e alla Biennale di Venezia. Ha collaborato per numerose compagnie stabili e progetti di ricerca coreografica in Europa. I suoi lavori sono supportati da Kinkaleri/Spazio K e sono stati presentati in numerosi contesti come Centrale Fies, MART di Rovereto, Palazzo Strozzi, Centro Pecci, Fabbrica Europa.

Pieradolfo Ciulli

Danzatore e coreografo si Laurea in beni Culturali all’Università di Lecce; nel 2009 si diploma all’Accademia Paolo Grassi di Milano. Collabora come performer per Tino Seghal nell’opera Kiss. Lavora come danzatore per la compagnia Fattoria Vittadini, Matanicola, Maja Carrol, Ariella Vidach, Collettivo Cinetico, Ci.e Zerogrammi, Daniele Ninnarello, Ambra Senatore, la Ci.e Le Guetteur di Luc Petton e Camilla Monga. E’ co-autore insieme a Olimpia Fortuni in numerosi spettacoli.

Maya Oliva

P.A.R.T.S. former student, danzatrice e interprete di numerosi progetti: Quartetto per Oggetti, DIRE (di cui è anche collaboratrice coreografica) e Notte tratto dall’omonimo shortplay di Harold Pinter. E' danzatrice, performer e coreografa professionalmente attiva tra Belgio, Italia, India e New York. Ha avuto l’opportunità di studiare con artisti come Martin Kilvady, Chrysa Parkinson, David Zambrano, Jonathan Burrows, Xavier Le Roy, Lance Gries e Diane Madden. Ha lavorato con David Zambrano, Cindy Van Acker, Vera Mantero e Virgilio Sieni.

Zeno Baldi

Zeno Baldi è un compositore e performer elettroacustico italiano.
La sua musica è stata presentata in luoghi e rassegne quali London Ear Festival, Società del Quartetto e Piccolo Teatro (Milano), Mata (New York), Teatro La Fenice (Venezia), Musiikitalo (Helsinki).
È stato compositore in residence presso Divertimento Ensemble (2017, Milano), Fondazione Spinola-Banna per l’Arte (2018), e Italian Fellow presso l’American Academy in Rome (2019/2020).
Le sue partiture sono edite da Casa Ricordi.

Filippo Vignato

Nato a Thiene (VI) nel 1987, inizia lo studio del trombone a 10 anni. Oggi svolge una intensa attività concertistica in Italia e tutta Europa come sideman e come leader di propri progetti artistici ed è considerato come uno dei più interessanti musicisti italiani della sua generazione. Attivo su molteplici fronti e stili musicali, fa parte di molti progetti diversi che vanno dal jazz alla libera improvvisazione, alla musica contemporanea e alla musica etnica.

Emanuele Maniscalco

Da circa un ventennio, il polistrumentista e compositore bresciano Emanuele Maniscalco (1983) gravita intorno al jazz e a diverse forme d’improvvisazione e sperimentazione. Dopo gli studi musicali condotti tra Siena, Brescia e Copenaghen tra il 2001 e il 2014, ha trovato una propria dimensione espressiva che fa confluire in un approccio vivo ed estemporaneo molteplici fonti d’ispirazione, dalla musica antica all’ambient. Insegna nel dipartimento di popular music presso il Conservatorio Statale "L. Marenzio" di Brescia.

Danzatori / attori e artisti

Noemi Bresciani (IT)- Viktor Leifsson (IS)- Kamola Rashidova (UZ)- Vedis Kjartansdottir (IS) – Maya Oliva (IT/CA)- Pieradolfo Ciulli (IT) – Anouk Peeters (BE) – Lucia Guarino (IT) – Elisa d’Amico (IT) – Bart Van Beneden (BE) – Martina Granic (HR) – Stefano Roveda (IT) – Sandro Pivotti (IT) – Alice Raffaelli (IT) – Flora Orciari (IT)

In 2013 Camilla started to work as a dancer and choreographer with the musician Luca Lska to develop her projects in experimenting with sound art for creating audiovisual performances.

In all her works dancer and musician become interpreters of a single score that evokes shapes and images: her works with visual, logical and emotional associations to create a sequence of events, explore  the processes of improvisation and instant composition which unite the two disciplines.

ARTISTIC COLLABORATORS:

LSKA writes and composes music for theatre, dance and video, working with well-known realities on the italian scene (TAM Teatromusica, AiEP, Centro Sperimentale di Cinematografia). As a musician He performs live with various ensembles around Italy and Europe. Starting from the study of jazz and improvisation and combining it with a passion for computer science and technology. 

In 2016 He was selected from IRCAM de Paris to be part in Manifesto and study with Mauro Lanza.

Jacopo Jenna Italian dancer and choreographer worked as dancer and choreographic collaborator in Quartetto per oggetti during P.A.R.T.S. residency/student peformances and Venice Biennale 2016.

Pieradolfo Ciulli dancer and choreographer. He collaborates as a performer for Tino Seghal, Fattoria Vittadini, Matanicola, Maja Carrol, Ariella Vidach, Collettivo Cinetico, Cie Zerogrammi, Daniele Ninarello, Ambra Senatore, Cie Luc Petton e Camilla Monga. He’s a co-author for several works of Olimpia Fortuni.

Maya Oliva P.A.R.T.S. former student who collaborates with Luca and Camilla as a dancer in Quartetto per Oggetti and as co-choreographer and dancer in DIRE and actress and dancer in Notte.

Filippo Vignato Jazz composer performs intensively in Italy and Europe as a sight-forward sideman and as a leader of his own bands and he is considered as one of the most interesting italian musicians of his generation.He is active in different fields of jazz and improvised music, embracing contemporary music, avantgarde jazz and world music. From 2014 he leads an electric trio with Attila Gyarfas on drums and Yannick Lestra on fender rhodes. His latest project is a quartet alongside Giovanni Guidi on piano, Mattia Magatelli on bass and Attila Gyarfas on drums, which recorded ‘Harvesting Minds’, released in September 2017 by Cam Jazz.

Zeno Baldi Italian composer, graduated from KunstUniversität Graz and Conservatory “G.Verdi” in Milan. Works for acoustic instruments and various kind of electronic devices; also active as electroacoustic performer. Stradivarius Label recently released BONSAI , a portrait CD performed by Divertimento Ensemble. Scores published by Casa Ricordi.

dancemakers, actors and artists:

Noemi Bresciani (IT)- Viktor Leifsson (IS)- Kamola Rashidova (UZ)- Vedis Kjartansdottir (IS) – Maya Oliva (IT/CA)- Pieradolfo Ciulli (IT) – Anouk Peeters (BE) – Lucia Guarino (IT) – Elisa d’Amico (IT) – Bart Van Beneden (BE) – Martina Granic (HR) – Stefano Roveda (IT) – Sandro Pivotti (IT)